z header1

Rassegna 2014

2014-1
2014-2
2014-3
2014-4
2014-5
2014-6
2014-7
2014-8
2014-9
2014-91
2014-92
2014-93
2014-94
2014-95
2014-96

Mercoledì 8 ottobre 2014 -  ore 18.30 e ore 21.00

 

ALL IS LOST di Jeffrey C. Chandor  - USA, 2013 |106’

 

Lo straordinario Robert Redford in una storia di tenacia e di speranza.

Mercoledì 15 ottobre 2014 |ore 18.30 e ore 21.00

LOCKE di Steven Knight | Gran Bretagna/USA, 2013 |85’

Nell’abitacolo di un’automobile la metamorfosi della vita di un uomo.

Mercoledì 22 ottobre 2014 |ore 18.30 e ore 21.00

COME PIETRA PAZIENTE di Atiq Rahimi | Germania/Francia/Gran Bretagna/Afghanistan, 2012 |102’

La scoperta di una femminilità negata, in un solitario “duello di corpi”.

Mercoledì 29 ottobre 2014 |ore 18.30 e ore 21.00 LA RICOSTRUZIONE di Juan Taratuto | Argentina, 2013 |93’ Dall’egoismo della solitudine alla scoperta del sentimento.
Mercoledì 5 novembre 2014 |ore 18.30 e ore 21.00 LAS ACACIAS di Pablo Giorgelli |Spagna/Argentina, 2011 |82’ Ricostruzione di sentimenti in un on the road argentino.
Mercoledì 12 novembre 2014 |ore 18.30 e ore 21.00 JIMMY P. di Arnaud Desplechin |USA, 2013 |114’ Lo svelamento di un’anima nel cuore di una cultura antica e dimenticata.
Mercoledì 19 novembre 2014 |ore 18.30 e ore 21.00 GIOVANE E BELLA di François Ozon | Francia, 2013 |95’ La scabrosa ricerca del proprio posto nel mondo.
Mercoledì 26 novembre 2014 |ore 18.30 e ore 21.00 MOLIèRE IN BICICLETTA di Philippe Le Guay |Francia, 2013 | 104’ Un raffinato e divertente conflitto tra sentimenti e misantropia.
Mercoledì 3 dicembre 2014|ore 18.30 e ore 21.00 NOSTALGIA DE LA LUZ di Patricio Guzmán |Francia/Germania/Cile, 2010 |90’ Stelle e corpi del passato per poter vivere il presente.
Mercoledì 10 dicembre 2014|ore 17.30 e ore 21.00 LES ENFANTS DU PARADIS di Marcel Carné | Francia, 1945| 195’ La riscoperta di un grande melodramma nel restauro della Cineteca di Bologna.
Mercoledì 14 gennaio 2015 |ore 18.30 e ore 21.00 IN GRAZIA DI DIO di Edoardo Winspeare |Italia, 2014 |127’ Una semplice storia familiare con la forza dei grandi affreschi umani.
Mercoledì 21 gennaio 2015|ore 18.30 e ore 21.00 LE COSE BELLE di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno |Italia, 2013 | 88’ La fatica e la bellezza di crescere al sud nella lotta per un’esistenza difficile ma dignitosa.
Mercoledì 28 gennaio 2015|ore 18.30 e ore 21.00 IL VENDITORE DI MEDICINE di Antonio Morabito |Svizzera/Italia, 2014 |105’ Un thriller su uno “spacciatore di pillole” e un sistema spietato.
Mercoledì 4 febbraio 2015 |ore 18.30 e ore 21.00 PULCE NON C’è di Giuseppe Bonito | Italia, 2014 |97’ Lo scontro tra adulti e infanzia, tra malattia e normalità, tra istituzioni e legami affettivi.
Mercoledì 11 febbraio 2015|ore 18.30 e ore 21.00 IL TRENO VA A MOSCA di Federico Ferrone e Michele Manzolini |Italia, 2013 |70’ Un divertente spaccato dell’Italia della speranza e delle illusioni.

Amori, genitori e...altri guai

Parte il prossimo 20 luglio la minirassegna cinematografica organizzata dal circolo Cesare Zavattini. 4 film per altrettanti giovedì che ci accompagneranno nel cuore dell'estate per scandagliare i sentimenti di adolescenti e adulti, sorridere e riflettere sui rapporti intergenerazionali. Da una parte ci sono gli amori, quelli freschi e leggeri, che ci fanno tremare per la tenerezza e dall'altra i genitori con i quali, solitamente si apre quel conflitto che diventa faccenda privata e angoscia esistenziale dell’adolescenza.
Quattro film che hanno il carattere della schiettezza e che combinano dramma e commedia, racconto e riflessione. 
Si comincia giovedì 20 luglio con Ma révolution di Ramzi Ben Sliman, leggera commedia generazionale che getta una luce non del tutto benevola sul mondo degli adulti. Questo film viene proiettato con l’essenziale collaborazione del COE (Centro dio Orientamento Educativo) organismo che lavora nel mondo dei migranti e dalla cui esperienza è nato il Festival del Cinema Africano di Milano che da qualche anno ormai è diventato anche d’Asia e America Latina. 
pdf
A seguire - giovedì 27 luglio - Stella di Sylvie Verheyde che esplora il mondo di questa sua giovane protagonista scoprendo quanto sia sconosciuto. Stella vive e talvolta si comporta da adulta, come i clienti del bar moderatamente malfamato gestito dai suoi genitori. Stella è un personaggio di selvaggia purezza, ma anche dalla duttile consistenza, che sente e accoglie con benevolenza i propri limiti e le proprie ignoranze. 
Stop per una settimana e ripresa il 10 agosto (ovviamente giovedì...) con Tanna, terzo film della rassegna che esplora una parte di un continente cinematograficamente sconosciuto. Due documentaristi anglosassoni, Bentley Dean e Martin Butler, entrano in contatto con gli aborigeni della tribù Yakel, nell’isola di Tanna in Oceania. Con gli abitanti del luogo che non conoscevano il cinema decidono, di girare un film di finzione. Su un canovaccio semplice e universale che ricalca le orme di Giulietta e Romeo i due registi imbastiscono il racconto.  
La rassegna si chiude giovedì 17 agosto con un piccolo classico dimenticato girato da un autore altrettanto ignorato dalle reti distributive televisive: Harold e Maudeopera trasgressiva e controcorrente, nel quale si racconta dell’amore che un adolescente nutre per una anziana donna. Un film che gioca con la depressione, con la fine vita facendone materia da commedia e di puro divertimento."

Seguici su...

E’ TUTTO CINEMA

- FILM, COMMENTI E OPINIONI - Le opinioni dei soci del Circolo del Cinema "C. Zavattini" Giovedì ore 20.00 Sabato ore 15.30 (r) Martedì ore 20.00 (r) CANALE 14 RTV

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.